• Aneddoti

    del tempo delle apparizioni
  • 1

“Mi venne una tremarella…”

celina

La famiglia di Celina Ruiz Cuenca le raccontava quanto stava succedendo nel loro paese. Allora Celina era una giovane madre di famiglia che non abitava più a San Sabastián de Garabandal, anche se, ogni volta che poteva, saliva al piccolo paese per trascorrere alcuni giorni con sua madre. Ma Celina non credeva alle storie che le raccontavano. Come poteva crederci? Conosceva quelle bambine da prima che nascessero... Come poteva esser vero che stessero vedendo un angelo e persino la Vergine Santissima?

Leggi tutto...

“Io vidi la comunione intera”

josefina

Josefina Cuenca aveva già 91 anni quando io la conobbi. La ricordo seduta sulla sua poltrona, praticamente cieca e quasi invalida, ma molto ben curata e seguita dalla sua figlia minore. Nell’entrare nella stanza, la figlia si avvicinò al suo orecchio e le disse a voce alta: “Mamma, sono venuti a trovarti, affinché racconti loro delle apparizioni, se vuoi”

Leggi tutto...

Tre forestieri sconcertati

forasteros

David Toribio era uno dei ragazzi che proteggevano le bambine quando iniziarono le apparizioni a San Sebastián de Garabandal. Alcuni giorni fa mi fece riflettere su qualcosa di cui non mi ero resa conto, lo riconosco, ed è quanto i vicini di Cosio aiutarono gli innumerevoli pellegrini che ogni giorno salivano a Garabandal. David dice che prima o poi bisognerebbe tributare una lode a tutti questi uomini e donne che, senza richiamare l’attenzione, facilitarono ai forestieri l’ “avventura” di arrivare al paese delle apparizioni.

Leggi tutto...

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok