Download Free Templates http://bigtheme.net/ Websites Templates
  • Aneddoti

    del tempo delle apparizioni
  • 1

Di cos’ altro ho bisogno per poter credere?

anillo

Gli episodi in cui la Vergine baciò le fedi nuziali durante le apparizioni sono numerosi. Questo fatto dimostra, senza dubbio, l’importanza che dava al valore del matrimonio e della famiglia. Il fatto che, nonostante fossero moltissime le fedi che venivano date per essere baciate, venivano sempre restituite al rispettivo proprietario, fu motivo di conversione per molti.

Tra i vari aneddoti riportiamo il seguente racconto fornito da Maximina González. Si tratta dell’anello del marito di Maria Luisa Salazar, di Bilbao.

Erano arrivati a Garabandal quando l’apparizione era già iniziata. Tutti sapevano che una volta iniziata, non venivano più raccolti altri oggetti, però riconoscendo  il lungo viaggio che avevano fatto, Maximina González, una signora del villaggio, si fece avanti fra la gente e mise l’anello del marito di Maria Luisa nella tasca del cappotto di Conchita: “Lei non mi aveva visto mentre lo mettevo nella tasca né si era resa conto di niente. Allora io rimasi dietro di lei e lei disse: “Ho un anello nella tasca?” e mise la mano. “Chi me lo ha messo?…Ah, bacialo!”. E così si vide che lo baciò. Lei abbandonò la direzione che aveva nell’estasi e, sempre di spalle andò indietro, più indietro, più indietro… a pochi metri dal punto dove si trovava il signore dell’anello, gli prese la mano e gli collocò l’anello. Allora quest’uomo disse: “Dio mio, di che altro ho bisogno per credere?”


 

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.

Ok